annuncio

Modulo annuncio
Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cosa fare?

Modulo titolo pagina
Sposta Rimuovi Comprimi

Top utenti attivi

Modulo Top utenti attivi
Comprimi

Non ci sono utenti connessi.
X
Modulo Dettagli conversazione
Comprimi
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cosa fare?

    In passato mi sentivo sicura di tutto, in tutto. Alcune persone, ho scoperto poi, erano anche a disagio con me, per questo. Gli anni sono passati, il mio sogno non sono riuscita a realizzarlo, ho studiato e mi sono impegnata..ma ho raccolto solo delusioni ed una storia finita molto male.
    Mi sono trasferita, ho ricominciato una nuova vita (purtroppo il lavoro è rimasto lo stesso).
    Ora come ora mi sento ferma, angosciata, depressa.
    Mi sono sposata, mio marito è una persona fantastica..su quel piano non mi posso lamentare.
    Per il resto..mi sento uno schifo. Detesto il mio lavoro. Provo a farlo bene, mi impegno, cerco di trovare i lati positivi, mi dico che mi da da vivere. Mi sono fatta trasferire per essere più tranquilla..ma niente. Per me ogni giornata è una giornata buttata via, a fare una cosa schifosa che mi porta solo depressione e non mi porterà mai ad un miglioramento, ne di carriera, ne personale.
    Ho tentato in molti modi di cambiare lavoro, ho ottenuto solo di averne un secondo per qualche mese..poi tanti complimenti..e addio.


  • #2
    Ora come ora sto cercando casa, ma anche questo sembra un fallimento. Sono sempre in dubbio su cosa fare..cercarla un po lontano da lavoro, ma cercando di stare vicino ai miei ? (Quando avrò un figlio così mi potranno aiutare). Non allontanarmi da dove vivo ora (lontano da dove lavoro attualmente), dato che ormai è palese che la mia collega usa ricatti ed affini col mio capo e non riuscirò mai a cambiare turno, quando avrò un bimbo(attualmente faccio il pomeriggio)? Non so dove sbattere la testa.
    È tremendo. Come mi giro mi giro, mi sembra di sbagliare tutto.
    Vorrei avere qualcosa oltre al lavoro in cui dimostrare le mie capacità e sentirmi realizzata, ma non riesco a capire cosa potrei fare.
    Mi sento vuota, stanca e demoralizzata ogni giorno.
    Non ce la faccio più.

    Commenta


    • #3
      Ciao kikkuzza, anche io sono convinto che il lavoro o meglio il desiderio di autorealizzazione sia necessario per poter essere felici della propria vita. Quando stiamo perdendo il gusto della vita, quando siamo convinti che il nostro tempo sia speso male perché potremmo fare molto altro e molto di più, vuol dire che qualcosa dentro di noi ci sta chiamando e chiedendo di fare qualcosa. E’ proprio una vocazione a cui non stiamo dando risposta…. Non si tratta solo di cambiare lavoro, ma di trovare quello che fa veramente per noi. E qui vengono i problemi. La prima cosa è capire chi vogliamo diventare. Non si tratta di identificare un mestiere, ma che persona vogliamo essere, quali valori mettere in campo, che fini perseguire nell’'attività lavorativa che vorremmo intraprendere. Fatto questo, e ti assicuro che è già un bel passo.., si tratta di mettere in atto tutto ciò che serve per fare diventare realtà i nostri sogni con tutte le difficoltà del caso: economiche, familiari, personali, sociali, relazionali, ecc. Insomma si tratta di un vero e proprio progetto di vita che va affrontato con impegno, determinazione, coraggio, perseveranza, speranza, ecc.. perché difficilmente si realizzerà in poco tempo e senza fatica o rinunce. Saresti pronta ad affrontare tutto questo?

      Commenta

      Sto operando...
      X