annuncio

Modulo annuncio
Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Finalmente ho trovato la soluzione!!

Modulo titolo pagina
Sposta Rimuovi Comprimi

Top utenti attivi

Modulo Top utenti attivi
Comprimi

Non ci sono utenti connessi.
X
Modulo Dettagli conversazione
Comprimi
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Finalmente ho trovato la soluzione!!

    Ateo da un famiglia di atei, ero convinto che la religione fosse un retaggio del passato che non era assolutamente in grado di fornire le risposte al mondo di oggi e che non fosse in grado di migliorare la vita delle persone; fortunatamente un giorno quasi per caso mi fermo e comincio a riflettere sul cristianesimo: allora scopro tutte le profezie della Bibbia che incredibilmente si sono avverate (come quella delle settanta settimane di Daniele, tanto per fare un esempio), scopro gli episodi incredibili nella vita di alcuni santi, scopro i vari miracoli comprese le apparizioni mariane (nel 1917 il sole ha danzato davanti a migliaia di persone a Fatima), scopro l'esistenza delle possessioni diaboliche e degli eventi incredibili che avvengono durante gli esorcismi (ed in altre manifestazioni demoniache) ma soprattutto, scopro le testimonianze di coloro (come ad esempio satanisti, stregoni, maghi, cartomanti, spiritisti, massoni) che hanno interagito e parlato con i demoni e con lui, Lucifero, il principe di questo mondo, il re dell'Inferno! Scopro anche che Lucifero può apparire come angelo di luce (come le presunte apparizioni della Madonna a Medjugorie). Il Vangelo indubbiamente è un testo meraviglioso, ma è stato il paranormale (soprattutto satanico) a farmi capire e a condurmi verso la verità!!!!
    Se c'è una cosa che i non credenti al cristianesimo rimproverano ai cristiani è quella di essere schiave della casta dei prelati e quindi non libere di godersi la vita pienamente. In verità da ateo qual io ero la pensavo esattamente allo stesso modo. Ma è davvero così?! E soprattutto, davvero il mondo dà tutta questa libertà come si crede?!In certi casi, la scelta di fare o non fare una certa azione corrisponde nel comportarsi bene o nel comportarsi male quindi a far piacere a Gesu o a far piacere a Satana (sebbene non sempre il "bene" o il "male" cristiano ed il "bene" o il "male" del mondo corrispondono, anzi!). Ci hanno inculcato nella zucca che se siamo lussuriosi (utilizzando anche l'adulterio ed il divorzio a piene mani), pieni di soldi, se viviamo nel lusso sfrenato, se abbiamo potere e successo (magari facendo un lavoro che non ci affatica e molto ben remunerato), facciamo uso di sostanze psicotrope (legali e meno legali) e tutto questo ovviamente con una spiritualità che non può dare spazio al "giogo" cristiano, allora saremo automaticamente felici e contenti. Quindi esiste una sorta di "sforzo" collettivo in cui ognuno è in competizione con l'altro per raggiungere tutto questo, salvo poi accorgersi che i vip che hanno tutto questo sono infelici; ma anche le persone "comuni" sono infelici ma invece di dar colpa ad uno stile di vita molto probabilmente sbagliato cosa fanno?! Si sforzano maggiormente per avere maggiori quantità di tutto ciò che il mondo inculca essere giusto; facendo qualche esempio: cercare piu donne da rimorchiare (e se non posso allora andando a prostitute), consumando piu e/o altre droghe (legali, leggere e pesanti), cercando scorciatoie e conoscenze per fare soldi e per avere una qualche forma di potere e successo (pensiamo alle raccomandazioni politiche) e, non trovando risposte nel cristianesimo (perchè hanno pregiudizi), cercando forme di spiritualità che diano delle certezze. Si parla tanto di "disagio" ma evidentemente la libertà del mondo non è la risposta a questo problema. A dirla tutta non esiste nemmeno tutta questa libertà come vogliono farci credere: la maggior parte delle persone hanno iniziato a fumare perchè "cosi fan tutti", non puoi scegliere un certo tipo di abiti perchè rischi di passar male (pensiamo ad un vestito fucsia con pallini verdi), cosi come rischi di passar male se non cerchi di raggiungere la felicità con le ricette del mondo, perchè altrimenti "abbiamo" un "handicap" che impedisce di rimanere competitivi in questa corsa... Insomma, non è che non vuoi, è che non puoi perchè come disse la volpe che non poteva raggiungere l'uva, "tanto era acerba". I vip rappresentano il non plus ultra, il massimo da emulare e da cui prendere ispirazione nella vita di tutti i giorni. Loro hanno amanti?! E allora le voglio avere anche io. Loro hanno i soldi?! Allora li voglio avere anche io. Loro hanno lo smartphone da 1000 euro?! Allora lo voglio avere anche io. Loro divorziano spesso?! Evidentemente la vita familiare è noiosa e allora quasi quasi anche io mollo la persona con cui mi sono sposato. Loro sono bravi nello sport?! Anche io voglio essere bravo (e se non riesco prendo qualche aiutino come del resto fanno anche loro). Ovviamente non è che tutti i vip sono fatti con lo stampino e fanno le stesse identiche cose, ma dare risalto a certe notizie che li riguardano invece che ad altre aiuta a inculcare nelle masse ciò che si vuole (insomma, quello che un mio professore definì il "dire bugie raccontando la verità"). La massificazione della società con i mass media ha "imposto" dei valori che le persone seguono per paura di essere isolate dal mondo ed in cambio ricevono dal mondo la sua benevolenza. Valori che per la maggior parte vanno contro al cristianesimo e questo non deve sorprendere se sappiamo chi comanda nel mondo. E' evidente che l'unica libertà che il mondo ti dà è quella di seguire i suoi valori, imposti da un elite massonica e luciferina che odia il cattolicesimo e lascia perdere tutte le altre confessioni cristiane (ma questo è un discorso lungo da affrontare, ottima da questo punto di vista è la testimonianza di Clotilde Bersone, "l'eletta del dragone"). Da ex ateo sono stato anche io "vittima" di questo modo di pensare. Schiavo del peccato e schiavo della libertà del mondo.
    Era proprio questa schiavitu del mondo che mi rendeva infelice ma non me ne rendevo conto e mi rifiutavo di cercare le risposte e la gioia nel cristianesimo Del resto.il cuore ha la forma di Dio e più ce ne allontaniamo e piu nevrosi abbiamo. E' difficile descrivere la bellissima sensazione di essere rinati di nuovo e di aver compreso la verità!!
    Ultima modifica di shycrs; 19-03-2017, 16:59.
Sto operando...
X