annuncio

Modulo annuncio
Comprimi
Ancora nessun annuncio.

fermentazione intestinale

Modulo titolo pagina
Sposta Rimuovi Comprimi

Utenti connessi

Modulo Utenti connessi
Comprimi

Sono connessi attualmente al forum 1. 0 utenti e 1 ospiti.

Il massimo degli utenti connessi: 163 alle 11:20 il 22-10-2014.

Non ci sono utenti connessi.

Top utenti attivi

Modulo Top utenti attivi
Comprimi

Non ci sono utenti connessi.
X
Modulo Dettagli conversazione
Comprimi
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • fermentazione intestinale

    Gentile esperto,
    soffro di fermentazioni intestilali e vorrei chiederle quali alimenti o combinazioni ottimali di cibo prediligere, in quanto al mattino mi sveglio con un cattivo alito acido. Inoltre potrei assumere dei rimedi natuali per migliorare il mio problema?

    Certa di un suo riscontro invio distinti saluti.
    Francesca

  • #2
    Originariamente inviato da frabri Visualizza il messaggio
    Gentile esperto,
    soffro di fermentazioni intestilali e vorrei chiederle quali alimenti o combinazioni ottimali di cibo prediligere, in quanto al mattino mi sveglio con un cattivo alito acido. Inoltre potrei assumere dei rimedi natuali per migliorare il mio problema?
    Certa di un suo riscontro invio distinti saluti.
    Francesca
    Carissima Francesca, in linea di massima tra gli alimenti più fermentanti vi sono gli zuccheri raffinati, il latte vaccino, i formaggi vaccini stagionati e le carni grasse (suino e bovino soprattutto). In genere la fermentazione corrisponde alla disbiosi, ossia alla crescita di batteri patogeni nell'intestino. Tuttavia, alcune forme di fermentazione possono sottendere un'intolleranza alimentare che andrebbe esclusa. Se può interessarle, il numero di Salute Naturale di marzo presenterà un servizio centrale dedicato alle cosiddette fermentazioni intestinali, con un test per capire "a che stadio sei" con i relativi rimedi naturali, poichè questi variano a seconda dello stadio.
    Dott. Gabriele Guerini
    Medico psicoterapeuta
    esperto in medicine naturali e omeopatia
    Centro Riza di Medicina Naturale

    Commenta


    • #3
      fermentazione intestinale e candida

      Grazie per il suggerimento sicuramente comprerò il prossimo numero di Salute Naturale, nel frattempo vorrei chiederle se le compresse chiamate Dida mi possono aiutare a migliorare il problema della candida albicans. Consiglia l'uso di altri rimedi naturali?
      Grzie mille
      Francesca

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da frabri Visualizza il messaggio
        Grazie per il suggerimento sicuramente comprerò il prossimo numero di Salute Naturale, nel frattempo vorrei chiederle se le compresse chiamate Dida mi possono aiutare a migliorare il problema della candida albicans. Consiglia l'uso di altri rimedi naturali?
        Grzie mille
        Francesca
        Prima cosa: disintossicare. Quando prepariamo bene il terreno, spesso poi tutto avviene da sè e l'organismo trova la strada della guarigione. Mi aveva parlato di candida? localizzata dove? vaginale? In attesa della risposta, ricordo che l'uso di oli essenziali per via interna (come nel caso delle compresse Dida) va effettuato con estrema cautela, in quanto si tratta di rimedi molto potenti e a volte anche irritanti per le mucose.
        Dott. Gabriele Guerini
        Medico psicoterapeuta
        esperto in medicine naturali e omeopatia
        Centro Riza di Medicina Naturale

        Commenta


        • #5
          candida

          Buonasera Dottore,
          la candida è intestinale. Per quanto riguarda la depurazione quale rimedio posso utilizzare?
          Grazie mille.
          Francesca

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da frabri Visualizza il messaggio
            Buonasera Dottore,
            la candida è intestinale. Per quanto riguarda la depurazione quale rimedio posso utilizzare?
            Grazie mille.
            Francesca
            Per risponderle ho bisogno di altre informazioni e dovrei conoscerla un po' meglio. Come è stata individuata la candida intestinale? (esame colturale delle feci?)
            Dott. Gabriele Guerini
            Medico psicoterapeuta
            esperto in medicine naturali e omeopatia
            Centro Riza di Medicina Naturale

            Commenta


            • #7
              mi è stata individuata da un medico omeopatico con l'esame delle intolleranze delle feci. Oltre a curarla mi piacerebbe prevenirla perchè spesso mi ritona il problema.
              Grazie

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da frabri Visualizza il messaggio
                mi è stata individuata da un medico omeopatico con l'esame delle intolleranze delle feci. Oltre a curarla mi piacerebbe prevenirla perchè spesso mi ritona il problema.
                Grazie
                Il metodo migliore è sempre l'esame colturale delle feci con richiesta specifica per la candida albicans, perchè i test "per le intolleranze" non sono attendibili. Comunque la candida è normalmente presente nell'intestino e quindi ci sarà sempre. Immagino che il suo medico omeopata le abbia già dato qualche indicazione sull'alimentazione da seguire (che è la cosa principale).
                Dott. Gabriele Guerini
                Medico psicoterapeuta
                esperto in medicine naturali e omeopatia
                Centro Riza di Medicina Naturale

                Commenta


                • #9
                  candida

                  sì mi ha detto di ridurre al minimo i lieviti, zuccheri, farine raffinate. Cerco di mangiare pasta e pane integrale, farro, kamut, orzo... Mi ha lasciato il latte di soia però ho letto su internet che alcuni medici lo vietano in caso di candida. Lei che ne pensa? Posso mangiare la frutta a fine pasto quando non ingerisco carboidrati? Qualsiasi tipo di frutta?
                  Grazie mille.

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da frabri Visualizza il messaggio
                    sì mi ha detto di ridurre al minimo i lieviti, zuccheri, farine raffinate. Cerco di mangiare pasta e pane integrale, farro, kamut, orzo... Mi ha lasciato il latte di soia però ho letto su internet che alcuni medici lo vietano in caso di candida. Lei che ne pensa? Posso mangiare la frutta a fine pasto quando non ingerisco carboidrati? Qualsiasi tipo di frutta?
                    Grazie mille.
                    direi di fare il colturale, poi al limite ne riparliamo, non è detto che la fermentazione dipenda dalla candida... I test per le intolleranze sono puramente indicativi.
                    La frutta è preferibile circa 30 ' prima dei pasti (in linea di massima qualunque tipo di frutta).
                    Dott. Gabriele Guerini
                    Medico psicoterapeuta
                    esperto in medicine naturali e omeopatia
                    Centro Riza di Medicina Naturale

                    Commenta

                    Sto operando...
                    X