annuncio

Modulo annuncio
Comprimi
Ancora nessun annuncio.

perche siete single?

Modulo titolo pagina
Sposta Rimuovi Comprimi

Top utenti attivi

Modulo Top utenti attivi
Comprimi

Non ci sono utenti connessi.
X
Modulo Dettagli conversazione
Comprimi
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #46
    Originariamente inviato da Nina D. Visualizza il messaggio
    Non sono pregiudizi, scusa. Se vai in palestra, lo sai.
    Quanti messaggi avrò letto sulle persone che vanno in palestra perchè vogliono socializzare con qualcuno, diventare più fi.ghe o farsi vedere? Quanti sono li davvero per il puro e semplice amore dello sport?

    la palestra si è sempre rivelata il luogo meno adatto per trovare una persona con cui instaurare una relazione seria.
    Quando una persona non è nello spirito adatto per fare certe esperienze, qualsiasi luogo non è adatto; e vale anche il suo contrario.
    Frequento, oggi, poco e niente le palestre perchè non amo quel genere di attività; le ho frequentate in passato per anni, ho visto ciò che descrivi tu, ma anche quel che descrive Gigio, un universo variegato di gente che avrà i motivi suoi per frequentarla.
    Personlamente frequento molto mostre e luoghi di incontro letterario perchè sono un'amante della letteratura; l'elevata posizione culturale dei molti suoi frequentatori non li esime dall'essere (per una parte, specifichiamo, mica tutti) dei mandrilli in cerca di acchiappo facile tra una pagina e l'altra...e allora, come la mettiamo?
    "Chiedere molto" a qualcuno è comunque un segno di rispetto e riguardo nei suoi confronti e del suo orizzonte d'attesa. Continuo a pensare -forse perché sragiono- che ci sia, che ci possa essere in giro della gente che non desidera essere presa per il cu.lo e che si aspetta che qualcuno si aspetti molto da lei. (Antonio Moresco durante un’intervista, rispondendo alla domanda "la sua scrittura non chiede troppo al lettore?").

    Commenta


    • #47
      Hai ragione flower ci sono i "mandrilli" anche li, diciamo che per molti la cultura è una facciata, qualcosa che serve all'acchiappo o ad alimentare il proprio narcisismo.
      Però è anche vero che in palestra la percentuale di "superficialotti" è più alta.
      Sicuramente se proprio devo scegliere tra un mandrillo o un altro, preferirei (almeno vale per me) uno che sappia cos'è un libro a uno che ingurgiti solo integratori.. mi sono capitate entrambe le cose. I mandrilli saranno sempre mandrillii, come le mandrille. Però resto dell'idea che la palestra sia il luogo meno opportuno per trovare un partner stabile. Magari a un corso di scrittura creativa si trovano spunti di conversazione migliori.

      Commenta


      • #48
        Originariamente inviato da GigioPestifero
        ci provo, grazie flower, ti sembrerà strano ma sto trattenendo a stento le lacrime, mi commuovo come un fesso
        no, non mi sembra strano, sei una persona sensibile, tutto qua, ed è una bella cosa

        p.s. e non dire che sei fesso!
        "Chiedere molto" a qualcuno è comunque un segno di rispetto e riguardo nei suoi confronti e del suo orizzonte d'attesa. Continuo a pensare -forse perché sragiono- che ci sia, che ci possa essere in giro della gente che non desidera essere presa per il cu.lo e che si aspetta che qualcuno si aspetti molto da lei. (Antonio Moresco durante un’intervista, rispondendo alla domanda "la sua scrittura non chiede troppo al lettore?").

        Commenta


        • #49
          Originariamente inviato da amico10 Visualizza il messaggio
          non so se e' vero o inventato questo sondaggio che ho trovato su internet

          riguarda gli uomini single , la domanda e' "perche siete single?"
          da sempre mi chiedo il perchè e tra le mille risposte fatico a trovarne di attendibili se non una .. destino/sfortuna. Single a vita 34anni sono sempre stato quello che non si tirava mai indietro a nuove iniziative, sempre attivo e attento alla ricerca, cambiamenti, miglioramenti ma nulla, zero assoluto. Ora da anni mi sono stancato di essere attivo ed esco il meno possibile (tanto non c'è differenza). L'unica cosa che penso è che sia sfortuna o destino, nel senso che trovo immaginabile il fatto di non piacere a nessuna ragazza però sono single e prigioniero di un disco rotto che suona sempre la stessa musica. Cosa più grave ad oggi gli stereotipi negativi che condannano un single senza storia come incapace, non attraente, non all'altezza e MDF.
          P.S. Se le persone cercassero l'oro quando è disponibile eviterebbero molti problemi.

          Commenta


          • #50
            io ho 30 anni e ho avuto 4 relazioni di cui 2 occasionali nella fascia d'età 17-23 poi piu'nulla
            Quando sto per iniziare una nuova storia subentra sempre l'invidioso/a di turno a rovinare tutto
            Stavo iniziando anch'io a pensare che era sfortuna o destino ma poi ho capito che donne intorno ne avevo ma ero io che non mi accontentavo di una qualunque.
            Quando troverò una che ascolta me e non quello che dicono gli altri, quando è interessata alla mia persona e non a quello che possiedo, che non storce il naso quando gli dico che non sono iscritto a facebook, ci penserò, altrimenti preferisco restare single a vita.

            Commenta


            • #51
              "una che ascolta me e non quello che dicono gli altri, quando è interessata alla mia persona e non a quello che possiedo" grande realtà di tutti i giorni da sempre. Infatti la rovina dei rapporti sentimentali è rappresentata, per la maggiore, da questi due elementi ossia per essere appetibili bisogna essere il figo della società, se poi abiti in un paese dove anche i muri hanno orecchie e gli **************************** invidiosi anche di ciò che non hai sono in continua evoluzione .. beh sei fritto. Ad ogni modo è giusto fare una scrematura con questi parametri perchè una ragazza che è interessata a quello che dicono gli altri di me e NON a quello che gli dico io o la sua testa è un inutile perdita di tempo, nel senso che non vuole ne una storia sentimentale e tanto meno una storia sessuale MA bensì una stampella di appoggio (zerbino) che vada a riempire il proprio vuoto di autostima.

              Commenta


              • rick1984
                rick1984 commentata
                Modifica di un commento
                concordo pienamente, tra l'altro oggi non si parla neanche piu' si chatta soltanto

            • #52
              Sinceramente perchè penso che non mi riesca più ad accontentare.
              Non dico che voglio la donna bellissima, ricca, con un carattere forte e tutto quello che concerne la perfezione nella donna, dico solo che non mi riesco più ad accontentare nei sentimenti. Ho sofferto moltissimo per una relazione passata, ora non mi accontento più dei sentimenti adolescenziali o di circostanza (ho 30 anni), cerco una relazione con un sentimento vero, un sentimento profondo e sopratutto un amore maturo.
              Capisco che non sia facile trovarlo, ma correrò il rischio.

              Commenta


              • #53
                Io sono uomo e ho serie difficolta a comunicare con l'altro sesso, per questo evito di mettermi in una relazione, perche ho paura di passare per l'uomo che non vale e che è debole, odio fare pessime figure specialmente davanti ad una donna...

                Ormai ho 23 anni e devo obbligatoriamente trovarmi una ragazza, ho passato l'ultimo anno e mezzo a comprare manuali e video corsi sul conquistare le donne, è spesso esco ad approcciare ragazze, con enormi fallimenti

                Commenta


                • #54
                  ciao allora credo che qua dentro io vinca a mani basse, ossia per il fatto che a 2 di picche vi batto a tutti senza sforzo.
                  Farò tra poco tempo 38 anni e non ho mai...e ripeto..MAI avuto l'occasione di avere una storia seria con una ragazza.
                  Voi direte subito ecco qui il bruttone antipatico di turno che si lamenta deglle ragazze ma che non ha mai avuto il coraggio di provare a corteggiarle o a buttare la faccia!
                  Invece è proprio questo che non capisco, diciamo che non sono un modello ma da quello che dice la gente che mi conosce o che ho avuto modo di frequentare, il piu' delle volte la classica frase che mi sento dire è "ma come fa uno come te a essere ancora single? eppure sei un bel ragazzo e pure simpatico!!
                  E' da circa 14 anni che mi sono lasciato alle spalle l'ultima "storia" con una ragazza, io non la chiamerei storia dato che è durata circa 2 mesi, e d'allora non c'è stato piu' verso di rifarmi un'altra avventura con una ragazza, ossia, mi è capitato un po' di volte di uscire con qualcuna ma finiva li forse perchè non ero preso o non erano prese loro, ma sta di fatto che sembra che piu' ci penso e piu' il sesso femminile si allontana, qualche anno fa quando frequentavo con vecchi amici (che poi mi hanno allontanato senza alcun motivo) i locali o i posti dove c'era parecchia percentuale di gente che voleva socializzare, mi davo sempre da fare per essere allegro e simpatico con tutti e facevo di tutto per fare amicizia , ma aimè non è mai successo niente di positivo, sembrava quasi che gli dasse noia che uno fosse positivo e questo mi ha sempre stupito!!!
                  In piu' c'è il fatto che sono rimasto senza amici perchè tra quelli fidanzati, tra quelli sposati tra quelli che hanno fatto le ********************cce e li ho tolti dai miei pensieri, fatto sta che ora come ora sono rimasto solo come un cane, ed io che ero il ragazzo piu' solare e piu' amichevole e socievole di sto mondo , non riesco piu' a riprendere il treno per levarmi da questa brutta situazione.
                  Un'altra cosa è che non sono uno che si rinchiude in casa a piagnucolarsi addosso, ma piu' o meno ho cercato di avere degli hobby e degli interessi, ma sembra strano dopo poco mi ritrovo solo, sia di amicizie che di amore, non capisco piu' che diavolo devo fare, e quello che mi fa piu' male è vedere altre persone magari che si lamentavano di continuo e si piangevano addosso, che si sono sistemate con magari una bella compagna e delle valide amicizie senza aver sforzato un minimo!!!

                  Commenta


                  • #55
                    @ foruncolo
                    Ammesso chela tua storia sia vera, dato che sia il nik che l'avatar mi sembrano da presa in giro, tento di risponderti seriamente.
                    A volte la vita ci gioca dei brutti giochetti a noi poco chiari, ora hai fatto una analisi lucida della tua situazione. E' proprio una relazione di cui hai bisogno ma non si realizza? Credi di essere il solo o puoi ammettere che ci siano anche delle donne nella tua stessa situazione? Se la risposta è SI, il mio consiglio è molto semplice, fatti aiutare da chi lo fa per mestiere, iscriviti ad una agenzia matrimoniale e ci penseranno a metterti in contatto con qualcuna che ha il tuo stesso obiettivo. Tutto ha un costo, lo so, ma lo devi considerare come un "investimento per migliorare la tua vita". Sei ancora giovane, puoi ancora mettere su famiglia, non aspettare troppo.
                    In bocca alla balena!
                    Non fare del bene se non sopporti l'ingratitudine......
                    #
                    E se tu sarai solo, tu sarai tutto tuo. (Leonardo da Vinci)
                    #
                    La vita si passa nel rimpianto, o di quello che non si ha o di quello che non si ha più.

                    Commenta


                    • #56
                      ciao mauriziozeta, si si non è una presa in giro , è che sono proprio cosi, mi piace ridere e scherzare ed è anche per questo che ho messo questa immagine che mi rappresenta e anche il nome alla cazzona, perchè mi piacciono anche le cose strampalate che fanno ridere, ed è forse questo che magari non piace tanto alle ragazze, magari vorrebbero l'uomo serio come da maria de filippi, ma io non sono in quel modo

                      Commenta


                      • #57
                        Perché sono single?credo di essere riuscita ad elaborare una risposta solo in tempi recenti a 39 anni ,dopo oltre 15 anni passati tra psicoterapeuti e specialisti vari.Sono single perché sono una persona timida ,chiusa,ho difficoltà ad aprirmi, a mostrarmi come sono, a fidarmi degli altri.
                        Sono stata single per gran parte della mia vita adulta se si escludono 2 storie della durata di 6 mesi a 24 e 28 anni.La prima con un uomo più grande di 15 anni conosciuto online e finita malamente,la seconda con un mio quasi coetaneo ,che è tutt'ora mio amico.Solo con quest'ultimo ho avuto rapporti completi.
                        Poi negli ultimi 11 anni zero assoluto ,fantasie e vagheggi su uomini che non potevo avere perché magari già impegnati o molto più grandi di me ,ma tentativi concreti di iniziare una storia con qualcuno di vicino a me e alla mia portata zero.
                        Il mio rapporto con il sesso è problematico non ho mai provato un orgasmo nè stimolandomi da sola nè in un rapporto a due, fatto svariati tentativi con libri,video e pratiche di rilassamento ma la voglia di ascoltare il mio corpo forse non c'è o manca l'autostima.Se dovessi iniziare a frequentare qualcuno avrei paura di essere derisa per la mia inesperienza sessuale alla soglia dei 40 anni.
                        Eppure sono abbastanza contenta del mio aspetto fisico e la mia vita in generale non è insoddisfacente:ho un lavoro fisso,benessere economico,vivo da sola,faccio molti viaggi ,ho il mio gruppetto di amici anche loro in gran parte single .Tuttavia ho un terribile bisogno di affetto,di qualcuno che si preoccupi di me che mi dia un pò di attenzione ,le mie fantasie erotiche sono anche fantasie affettive-sentimentali

                        Commenta


                        • #58
                          Originariamente inviato da stone Visualizza il messaggio
                          Io sono uomo e ho serie difficolta a comunicare con l'altro sesso, per questo evito di mettermi in una relazione, perche ho paura di passare per l'uomo che non vale e che è debole, odio fare pessime figure specialmente davanti ad una donna...

                          Ormai ho 23 anni e devo obbligatoriamente trovarmi una ragazza, ho passato l'ultimo anno e mezzo a comprare manuali e video corsi sul conquistare le donne, è spesso esco ad approcciare ragazze, con enormi fallimenti
                          Allora caro stone
                          stai facendo lo stesso errore che ha portato me ad essere single ancora a 35 anni .. anzi fra un po 36 visto che gli anni passano.
                          Fermo restando che come già detto in precedenza, spesso è il destino che si mette di mezzo ti voglio far capire una cosa semplice semplice, la quale io, purtroppo, sono riuscito a comprendere troppo tardi.

                          Anche io come te mi sono affidato alla mente altrui per risolvere un mio problema. Qualcuno dirà beh cosa c'è di male?
                          C'è di male di tutto e di più, perché non esiste metodo più fallimentare di NON ascoltare se stessi.
                          Per dimostrare ciò che dico mi basta qualche dato di fatto.
                          Per ben due volte ... e fortuna che almeno me ne sono reso conto in queste due, perché chissà quante altre... mi sono affidato a questi veleni mentali. Perché ?

                          Due occasioni (due in cui me ne sono reso conto) piovute dal cielo.. sì esatto quando meno te l'aspetti, quando oramai avevi spostato il focus mentale su altre cose e non ci pensavi più .... TAC che arriva una ragazza, anzi due, che si dimostra interessata, che ci fa domande, che vorrebbe saperne di più.
                          Cosa è accaduto dentro di me?
                          In un primo momento grande soddisfazione, gioia e speranza di raggiungere un obiettivo tanto ambito.
                          Poi nell'attimo dopo è prevaricata la parte avvelenata che mi ha fatto cadere nel più brutto degli errori, ossia ... "ora per evitare di ripetere gli errori passati mi vado a leggere qualcosa a tema".

                          Risultato ovviamente scontato .. ho ripetuto gli stessi errori, pari pari alla volta scorsa come se avessi riavvolto il nastro esistenziale, quindi ora mi ritrovo pregno di sensi di colpa e sconforto.
                          Motivo? Ho cercato risposte al di fuori di me.

                          Commenta


                          • #59
                            Nella mia esperienza, il ritrovarsi "single involontari" (quindi "non voluti") può essere dovuto a numerosi fattori; per esempio:
                            - Cerchiamo in ambienti non adatti a noi
                            - Puntiamo a persone "fuori dalla nostra portata"
                            - Non abbiamo chiaro cosa vogliamo davvero, oppure i nostri bisogni più autentici
                            - Ci approcciamo agli altri in modi inappropriati o disfunzionali
                            - E, soprattutto, ci stimiamo poco, quindi tendiamo ad auto-sabotarci.

                            Ho scritto un articolo dedicato proprio ai motivi per cui ci ritroviamo soli, e ci sembra che nessuno ci voglia: Perché nessuno mi vuole?

                            Penso possa essere un buon punto di partenza per esplorare le ragioni alla base del nostro ritrovarci single, malgrado il nostro desiderio di relazioni.

                            Commenta

                            Sto operando...
                            X